Chi sono

Sono nato nell’anno dei Mondiali di calcio del 1982, esattamente un mese dopo il trionfo di Madrid. Figlio di architetti, un’olimpionica ed un dirigente sportivo, una sorella che amava lo sport ogni quattro anni solo durante probabili o impensabili calci di rigore.

Ho iniziato a camminare tra un campo d’atletica e uno di pallacanestro, sono cresciuto ascoltando e vivendo lo sport come se fosse l’argomento principale della vita quotidiana, con la passione per il calcio ed una squadra del cuore che mi dava poche soddisfazioni ma un amore sconfinato.

Michael Jordan come riferimento, le Olimpiadi come ambizione, mio Nonno paterno come esempio (non c’entra niente ma è stato veramente un mito per me..).

Maturità scientifica, centrocampista non sufficientemente abile per fare il professionista con continuità, laureato in Scienze Motorie e specializzato in Management dello sport, Allenatore di Calcio e Calcio a 5 (Futsal ci piace di più) dal 2007, appassionato di Storia, Musica e Cinema con scarse attitudini allo studio ma spiccate inclinazioni alla curiosità.

Compagno di una bellissima dottoressa con il nome della prima imbarcazione che ha segnato la Vela Italiana, padre di una bambina con il nome di una delle consolari che porta allo Stadio Olimpico di Roma,

insomma poteva andare diversamente?