in

Cronache dei ’90

Per chi riesce a vedere la partite anche ad occhi chiusi, per chi ama gli anni ’90 e quel calcio dove non si tutelava nessuno, per chi non si aspettava lo spettacolo ma solo ed esclusivamente una partita di calcio.

Le parole a volte fanno sognare, a volte fanno rivivere quello che per qualcuno è stato un grande sogno o un terribile incubo.

Grazie a Stefano Borghi, un N.1 con le cuffie.

Report

Cosa ne pensi del post?

14 Points
Upvote Downvote

Articolo scritto da Matteo Schiavone

Maturità scientifica, centrocampista non sufficientemente abile per fare il professionista con continuità, laureato in Scienze Motorie e specializzato in Management dello sport, Allenatore di Calcio e Calcio a 5 (Futsal ci piace di più) dal 2007, appassionato di Storia, Musica e Cinema con scarse attitudini allo studio ma spiccate inclinazioni alla curiosità.

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Playlist Musica e Sport

La Mia Playlist – Ed.17

Playlist Musica e Sport

La mia Playlist – Ed. 18