Lo Sport è principalmente un contenitore di emozioni.

Una scatola nella quale trovi presente, passato e futuro, dove trovi il successo e la sconfitta, dove si sposano paradossi e verità, dove spesso ciò che vedi è molto di più di un semplice evento o una gara.

Un raccoglitore di sentimenti e di reazioni di chi lo vive, di chi lo guarda, di chi lo rappresenta.

E allora in questa annata sciagurata che ha frammentato la partecipazione collettiva, che ha messo a dura prova la natura stessa dello Sport, ad ogni livello, Nati Sportivi vuole istituire una prassi che riconosce proprio questa premessa come cardine degli EMOTIONAL SPORT AWARDS.

Premi che si basano su sensazioni, emozioni, stupori e magia.

Niente di oggettivo o prestabilito ma il risultato della somma di risposte emotive ai gesti ed ai risultati.

Premio alla Carriera – 29 dicembre
Il Giovane dell’Anno – 29 dicembre
L’Emozione dell’Anno – 30 dicembre
Lo Sportivo dell’Anno – 31 dicembre

LEGGI ANCHE:  Rugby, croce e delizia

Ognuno di Noi avrà i suoi, ognuno di Noi saprà riconoscere ciò che ha smosso testa e cuore davanti ad una giocata, ad una sconfitta, ad una scomparsa, anche solo davanti ad uno sguardo.

Magari coincidono con quelli di Nati Sportivi, chissà.

5 1 voto
Article Rating

Commenta con Facebook

Ricevi i post in anteprima!

Iscriviti alla newsletter di Nati Sportivi e ricevi post e notizie prima degli altri

Wow, grazie per esserti iscritto!

Something went wrong.

Notifiche
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
badge blog sportivo dell'anno 2019
0
Lascia un commento, sono curioso di sapere la tua opinionex
()
x
Send this to a friend